Tutte le notizie

I FINALISTI DEL TROFEO CONI SUGLI SCUDI TRA I CADETTI

I FINALISTI DEL TROFEO CONI SUGLI SCUDI TRA I CADETTI

Autore: Sandro/mercoledì 10 gennaio 2018/Categorie: News

Non è uno scherzo affrontare una categoria giovanile così impegnativa come quella dei Cadetti/e, anche perché le Marche sembrano decisamente vocate verso queste stagioni agonistiche. Di conseguenza, lasciare la categoria Ragazzi/e ed addentrasi in quella superiore, potrebbe determinare difficoltà e depressioni. I nostri hanno i loro pensieri, ma anche tanto coraggio e tantissima voglia di crescere ed imparare le tecniche migliori e magari affrontare discipline inedite, come appunto il salto triplo che ha già riservato alcune considerazioni importanti. Sofia Coppari ne è l'emblema, subito in grado di saltare metri 10.34, con una concezione ancora approssimativa del ritmo del triplo, ma già efficace a tal punto da cancellare Maria Nora Conti dal record sociale Cadette e "rischiare" di vincere la sua prima gara in questa nuova disciplina. Sofia ha ribadito anche nel getto del peso la sua versatilità ed il suo talento lanciando a metri 9.71 e strappando a Sara Zuccaro il record sociale di categoria. Inequivocabili risultati per colei che ha vinto il titolo regionale Ragazze di Prove Multiple nel 2017. Anche Alessandro Giacometti ha vissuto un positivo esordio nel triplo, con metri 10.15 che dice ancora poco circa le sue potenzialità. Ora, domenica mattina, è atteso nel salto lungo, dove ha al momento le sue potenzialità migliori. Filippo Danieli, dal canto suo, ha ribadito di essere il miglior lanciatore marchigiano della nuova generazione. Anche con il peso da kg.4 ha avuto facilmente ragione di tutti gli avversari (metri 10.37 all'esordio) e probabilmente anche nel disco e nel giavellotto avrà un futuro importante. Al momento è fermo per virus intestinale, ma la tempra è quella dell'atleta di rango. Un'altra Cadetta che sta crescendo con grande regolarità è Vesna Braconi, valida interprete di tutte le discipline del lancio, così come Cristina Cipolletta, serena ed appassionata saltatrice. Abbiamo dunque queste emergenze nella categoria dei 14-15 anni, in attesa della maturazione di altri giovanissimi e promettenti atleti come Jacopo Coppari, Nicolas Nucci, Luca Ciappelloni, Alessia Rosi, Claudia Rutakolezibwa, Davide Biducci e Paolo Dominici. 

Visualizzazioni (209)